PORTAPENNE: CREARE INVECE DI BUTTARE


Non importa se lo rimandi da tempo oppure se lo fai regolarmente. L’ordine e la pulizia nella stanza dei bambini sembrano sempre una mission impossible. Ogni angolo sembra un ecosistema a parte. Nel primo impulso, nelle foga del decluttering, viene voglia di buttare tutto subito. Ma basta fermarsi e guardare con attenzione per scoprire tanti tesori nascosti.

C’è da fare un lavoro degno di Cenerentola. Separare le penne dalle matite e dai pennarelli. Eliminare quelli che non funzionano. E poi, trovare loro una sistemazione. E lì, gli occhi della creatività ci fanno vedere come possiamo trasformare i barattoli di vetro, le scatole tubolari (come quelle delle confezioni delle patatine) con nastri, nastrini, carta delle uova di Pasqua, spago, perline etc. Tutto nasconde un grande potenziale!

dal cellulare di k 1880
dal cellulare di k 1881dal cellulare di k 1883

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post simili:ELEGANTEMENTE PORTAPENNE

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>